Timer pasta

Timerpasta

Questo circuito nasce per avvertire di togliere la pasta dal fuoco, anche per avere sempre la stessa cottura ma sopratutto per evitare di incendiare casa, inoltre vi permette di fare altro mentre la pasta bolle.

Il circuito è molto semplice, c’è un pulsante NA, un condensatore, un mosfet, una resistenza e un buzzer o cicalino.

Quando si alimenta il circuito il buzzer suona per segnalare che il circuito funziona, appena si preme il pulsante il buzzer smette di suonare e parte il conto alla rovescia, trascorso un certo tempo il buzzer suona e ci avverte di togliere la pasta o l’uovo.

Il funzionamento è il seguente: all’inizio C è scarico ed è quindi un cortocircuito e la stessa tensione dell’alimentazione sarà presente anche alla base di un n mos (per esempio 2n7000 o irf540) che chiudendo, farà suonare il buzzer, se premiamo il pulsante, il condensatore si caricherà istantaneamente verso massa e la tensione sul mos sarà circa 0V, il mos è quindi aperto e così rimarrà finchè lentamente il condensatore si scaricherà sulla resistenza da 3M, quando il condensatore sarà sufficientemente scarico (dipende anche dal mos), suonerà per segnalare che la pasta è pronta.

La R da 3M e il condensatore da 220uF formano una circuito RC la cui costante di tempo, in secondi, è data dal prodotto tra R in Ohm e C in Farad, con i valori da schema si hanno circa 10 minuti (dipende anche dalla soglia del mos), ma nulla vieta di modificare i valori per modificare il tempo di cottura, un saluto e alla prossima.

Precedente Display a 30 led Successivo Antizanzare ad ultrasuoni