Step down 5V con lm2575-05

Alimentatore2575

In questa pagina vediamo come costruire un convertitore step down da 1A 5V usando un circuito integrato della serie lm2575-xx.

Ci sono diversi tipi di stabilizzatori per esempio lm2575-12 stabilizza a 12V, lm2575-05 stabilizza a 5V, lm2575-adj permette di avere un’uscita stabilizzata variabile con un partitore formato da 2 resistenze da mandare al feedback.

Il circuito integrato permette di realizzare il convertitore con pochi componenti esterni, il diodo deve essere uno schottky da 1A per esempio 1n5819 o simili, questo tipo di convertitori presenta un rendimento di conversione rispetto ai comuni lm78xx molto maggiore in quanto usa un induttore per accumulare energia da trasferire direttamente all’uscita mediante un diodo ed un condensatore, quindi si perde poco, si potrebbe dire che questi convertitori permettono di avere la stessa potenza sia in ingresso che in uscita, molto utili per il fotovoltaico a 12V in quanto i pannelli commerciali di solito erogano la massima potenza a circa 18V ma poi le batterie commerciali sono a 12V e con un caricabatterie tradizionale si perdono circa 5V e il pannello verrebbe sfruttato solo più al 12/18×100= 60% circa mentre con uno step down siamo sul 90% circa.

stesso discorso anche per alimentare dei led, esistono diversi tipi di convertitori gli step-up come il Joule thief o elevatori o boost che elevano la tensione di ingresso mentre gli step down o buck la abbassano, per caricare batterie occorre mettere in uscita un diodo per esempio 1n5819.

I condensatori dovrebbero essere a bassa ERS, la frequenza interna di circa 50kHz evita grosse interferenze elettromagnetiche nel campo radio ma implica l’uso di grosse capacità e induttori, questi convertitori si possono trovare già pronti a pochi euro per esempio su ebay, per correnti maaggiori esistono altri modelli come il lm2676.

Un saluto e alla prossima.

I commenti sono chiusi.