Stabilizzatore zener 12V

Zener12V

Questo circuito stabilizza i circa 14V non stabilizzati, provenienti per esempio da una batteria per auto in carica, a 12V stabilizzati con qualche centinaia di milliampere di corrente.

Il circuito si basa su un diodo zener a 12V e un transistor, i diodi zener sono dei diodi particolari, in conduzione diretta funzionano come normali diodi, in conduzione inversa presentano una tensione di soglia, superata la quale avviene una sarica a valanga controllata (breakdown) come nei normali diodi solo a tensioni più basse.

Questo effetto shunt viene usato per stabilizzare la tensione, esistono zener con diverse tensioni (da circa 3V in su), il comuni diodi zener per funzionare quindi dissipano da 5 a 20mA, ad una potenza massima di solito di 1/4 di Watt ma se ne trovano più potenti, diodi con tensioni diverse da 5V tendono ad essere leggermente instabili.

Maggiore è l’hfe del transistor, minore sarà il caricamento dello zener e migliore sarà il comportamento del circuito, in questo caso ho usato un bc368 ma qualunque altro transistor con elevato hfe va bene, la corrente prelevabile in uscita dal transistor è di qualche centinaia di mA.

Ricordiamo inoltre che all’uscita del transistor si perdono circa 0,6V quindi la tensione non sarà proprio 12V, volendo si possono impiegare diodi zener con altri valori di tensione in modo da adattarlo a diversi usi, si tenga presente che questo è pur sempre un regolatore lineare e l’eccesso della tensione rispetto al carico per la corrente verrà dissipato dal transistor, un saluto e alla prossima.

Precedente Inseguitore di tensione Successivo Stabilizzatore di tensione con lm317