Protezione da sottocarica

Protezionesottocarica

Con questo circuito sarà possibile preservare una batteria da una sottocarica (per esempio Lipo o Pb) che altrimenti si danneggerebbe permanentemente.

Il circuito si basa su una retroazione positiva introdotta dal transistor npn tramite una resistenza (per esempio) da 1M, infatti una volta chiuso il transistor pnp per sufficienza di tensione da parte della batteria, questo alimenterà anche un transistor npn e un carico, fin qua è un semplice amplificatore.

Protezionesottocarica1 Protezionesottocarica2

 

 

 

 

 

 

Ora grazie alla resistenza da 1M, il npn farà chiudere ancora di più il pnp, come in ogni retroazione positiva verranno quindi a formarsi due soglie più o meno distanti fra loro (variabili in base alla resistenza).

Se usate una resistenza di isteresi (quella da 1M) troppo bassa ci vorrà molta carica della batteria prima di poter ridare corrente al carico, viceversa una resistenza elevata permetterà uno stacco e riattacco molto vicini tra loro.

Va detto che la tensione di soglia dei transistor varia leggermente in base alla temperatura e quindi in ambienti troppo freddi o caldi potrebbe essere necessario ritoccare i valori, un saluto e alla prossima.

I commenti sono chiusi.