Modificare un sensore pir

Modificarepir

In questa pagina cercheremo di far funzionare un comune sensore pir (trovabile su eBay per circa un Euro) con soli 3V (invece di 3,6V).

Si tratta semplicemente di cortocircuitare (o rimuovere) un diodo dal circuito (inserito per evitare inversioni di polarità).

Prima di tutto è necessario trovare il diodo, un diodo è e componente elettronico, che consente alla corrente di fluire in una sola direzione per fare questo utilizza circa 0,6-0,7V, bisogna dissaldarlo, e cortocircuitare i suoi pin, ora il sensore potrà essere alimentato da 3,6V a circa 3V, ma non è più protetto da inversioni di polarità quindi doverete collegarlo correttamente .

Modificarepir1

Modificarepir2 Modificarepir3

Va quindi detto che con questa modifica se si sbaglierà la polarità di alimentazione, il sensore si potrebbe danneggiare, un saluto e alla prossima.

Precedente Elettrolisi dell' acqua Successivo Modificare una presa temporizzata analogica