Modificare una pompa ad ingranaggi

Pompa

Una pompa ad ingranaggi, presa su eBay per qualche Euro, presenta un motore con una resistenza interna molto bassa (circa 6,7 Ohm).

Pompa1

Questo comporta si maggiore potenza (circa 5W) ma anche rumore, forte assorbimento di corrente (6V/6,7Ohm=0,8A) e usura, avendo inoltre gli ingranaggi un diametro molto piccolo.

L’idea era di sostituire il motore con un’altro ad alta impedenza, consapevole del fatto che avrebbe avuto meno potenza, il motore è stato preso da un vecchio mangiacassette (a 12V), questi motori sono abbastanza silenziosi e hanno bassi giri (proprio per evitare rumori durante la riproduzione) e hanno impedenze attorno al kilohm.Pompa7

Non avendo un cacciavite a testa esagonale, ho usato una pinza per svitare le viti superiori e un seghetto per tagliare quelle inferiori con la tenuta di gomma, i fori lasciati da queste viti sono stati riempiti con della colla a caldo.

Pompa2 Pompa3

L’ingranaggio non è incastrato sull’asse del motore ma è semplicemente appoggiato contro tramite una parte spianata, quindi inserendo il nuovo motore ci sarebbero state delle forti vibrazioni, inoltre non mi andava di limare la parte superiore del nuovo motore.

Pompa13

Così per l’accoppiamento ingranaggio motore, ho usato uno stuzzicadenti, dal diametro simile all’albero originale, modificando la punta con un taglierino, usando anche un po’ di colla a caldo.

Pompa4 Pompa5 Pompa6

A questo punto ho unito l’albero con lo stuzzicadenti e l’ingranaggio col motore, con un po’ di colla a caldo e una vecchia lamiera di Alluminio da 1mm, il fissaggio va fatto a motore in movimento così da evitare sbilanciamenti per quanto possibile.

Pompa8 Pompa9 Pompa10 Pompa11 Pompa12

Qui è stato alimentato a 12V con un consumo a vuoto di circa 50mA, la tenuta della guarnizione di gomma contro il legno è risultata buona, non ci sono state perdite di acqua.

Qui è stato alimentato con solo 3V, diciamo che più che pompare gocciola, potrebbe essere usato per innaffiare delle piante, un saluto e alla prossima.

I commenti sono chiusi.