Inseguitore solare ad operazionali

Inseguitop

In questa pagina vediamo come costruire un puntatore solare o anche detto inseguitore solare, con un paio di led e operazionali.

Spesso gli inseguitori solari monoassiali sono molto costosi e sono gestiti da processori o altri sistemi, qui cercheremo di realizzarne uno molto semplice ed economico.

Gli inseguitori vengono usati per orientare pannelli solari o specchi o lenti o concentratori parabolici per ottenere sempre il massimo dell’irradianza solare a tutte le ore del giorno, si possono realizzare anche biassiali raddoppiando i componenti per sfruttare al meglio il sole anche durante l’anno.

Inseguitop2

 

Il circuito unisce la configurazione a ponte già vista nell’amplificatore ad operazionali, solo che questa volta il segnale sarà fornito da due led collegati in antiparallelo (meglio se ad ampio angolo), il guadagno è regolabile cambiando una resistenza ed è dato da 2(500/10), più sarà elevato e più permetterà di orientare i pannelli molto frequentemente, per un inseguitore meno preciso e più risparmioso di energia, allora bisognerà ridurre questo guadagno.

Siccome non sono molti i motori in grado di girare con 20mA (tuttavia alcuni motoriduttori da pochi rpm girano anche con 10mA) in uscita dagli operazionali (esattamente come per l’amplificatore) si possono aggiungere dei transistor che possono essere dei 2SD882 e 2SB772 o bc337 e bc327 o dei BD139 e 140 o simili.

Ecco la versione con collegamento di transistor in Darlington e a relè per erogare più corrente.

Inseguitop4 Inseguitop3

Ovviamente se vedete che il sistema evita invece che inseguire il sole allora basterà invertire la posizione dei led o la polarità del motore, se usate pannelli fotovoltaici compatibili col motore è meglio posizionare il motore in basso e i suoi cavi in alto per evitare di intrecciare o strappare i fili, usando l’asse per la trasmissione del moto a terra, se ciò non fosse possibile, esistono cavi in silicone o nastri (flessibili) per i sensori e il pannello, un saluto e alla prossima.

I commenti sono chiusi.