Bici stereo solare

Bicistereo

In questa pagina c’è un’altra bici questa volta con l’impianto stereo incorporato sempre ad energia solare (in realtà è mono).

Come batteria ho usato una lipo da 5Ah 11,1V bilanciata con il circuito bilanciatore, ho aggiunto anche uno spinotto per le ricariche d’emergenza, in totale ci sono 6 pannelli solari (quelli della bici solare) da 6v a serie di 2 per formare un totale teorico di 12V a 330ma+330ma+330ma, ogni serie ha un diodo schottky, ovviamente il sole non colpirà mai i quattro pannelli laterali contemporaneamente quindi nelle situazioni migliori si riceveranno al massimo 600mA tra manubrio e laterale, che bastano per caricare la batteria anche con amplificatore e luci accese, è consigliabile usare pannelli policristalini per sfruttare anche la radiazione diffusa.

L’amplificatore è quello del circuito amplificatore ad operazionali (bufferizzato da transistor, scelto per la sua compattezza, è in grado di erogare anche 1A (in base ai transistor e operazionali usati).

Un lm 3914 alimentato dai pannelli solari permette di monitorare il livello di potenza dei pannelli solari ed è inoltre alimentabile da batteria tramite un interruttore che permette di visualizzarne lo stato di carica (quando non c’è sole), inoltre sempre questo lm3914 con un transistor pnp ed npn collegati all’ultimo led (lo schema è stato modificato partendo da quello sul data sheet) permettono di interrompere il flusso di corrente appena la batteria è carica, il transistor di potenza cortocircuiterà a massa l’eccesso di carica.

La cassa da 40W è stata presa da un’auto da demolire, è stata fissata al manubrio con delle fascette, ma senza la copertura posteriore ci sarebbe stato un cortocircuito acustico, (sopratutto per le basse frequenze) quindi ho deciso di tappare tutti i fori presenti per quanto possibile usando la stessa cassa come copertura, certo la cassa farà molta fatica a muoversi e quindi a comprimere e decomprimenre l’aria interna, ma lo spazio è poco.

Il lettore mp3 siccome ha cominciato a durarmi solo un paio ore, l’ho aperto e ho eliminato e bypassato un circuitino al quale la batteria era collegata notando notevoli miglioramenti di autonomia già con la stessa batteria da 300mAh, ho pensato che fosse un circuito per la fine della ricarica ma collegandolo ad un tester la ricarica era già limitata da qualcos’altro quindi l’ho semplicemente eliminato e ora ho anche messo una batteria da 900mAh e ancora adesso non sono riuscito a scaricarla del tutto, comunque dura molto più del triplo, probabilmente settimane.

Ecco un po’ di foto, un saluto e alla prossima.

Bicistereo1 Bicistereo2 Bicistereo3 Bicistereo4 Bicistereo5 Bicistereo6 Bicistereo7 Bicistereo8 Bicistereo9 Bicistereo10

I commenti sono chiusi.