Antizanzare ad ultrasuoni

Antizanzare

Questo circuito è un semplice repellente antizanzare ad ultrasuoni, può tornare utile per scacciare zanzare o animali.

Ci sono diverse teorie sul funzionamento degli ultrasuoni come repellente: una è che gli ultrasuoni dovrebbero riprodurre il richiamo del maschio di zanzara causando repulsione da parte delle zanzare femmine già fecondate che sono le uniche in grado di pungere, altre coinvolgono il sonar dei pipistrelli che costringerebbe le zanzare ad immobilizzarsi per evitare di essere localizzate, altre menzionano la coagulazione del sangue, altre lo stordimento delle zanzare ecc… . Per quanto riguarda la parte elettronica: il cuore del circuito è un cd4047 in configurazione astabile, genera due onde quadre simmetriche al 50% e in opposizione di fase alle uscite 10 e 11 da mandare direttamente ad un piezo speaker che si può ricavare da un vecchio telefono o da una cartolina con melodia integrata o da un giocattolo o quant’altro.

La frequenza di oscillazione con 10k e 1nF si dovrebbe attestare sui 20khz (non udibili dall’essere umano), che è compresa nel range delle zanzare che varia tra i 17 e i 21khz, la potenza di uscita del 4047 è di qualche mA, tipicamente 7, siccome lo speaker è piezo ed ha una resistenza interna di circa 1k anche a 12V il massimo che può ricevere è di una decina di mA, inoltre pare che gli ultrasuoni a potenze elevate possano creare problemi all’udito umano, quindi funziona bene per piccoli ambienti, non consuma tanto e può benissimo funzionare con una batteria e vista la bassa potenza del cd4047 non dovrebbe creare problemi all’udito umano.

Volendo si potrebbe abbinare al circuito lampada da giardino, nulla vieta di aumentare la potenza e il raggio di azione usando dei bc368 e 369 per ciascuna uscita ed una cialda piezoelettrica più potente, come nulla vieta di diminuirne la potenza per esempio abbassando la tensione di alimentazione, un saluto e alla prossima.

I commenti sono chiusi.